Promuovere un ristorante: come attirare clienti.

Chi gestisce un ristorante o altre imprese nella ristorazione, è sempre alla ricerca di idee su come promuovere un ristorante e attirare clienti.

Oggigiorno non c’è alcuna scusa per lasciare che i clienti scelgano altri ristoranti o pub o pizzerie e che le azioni di marketing non siano programmate e i risultati controllati costantemente.

Come attirare nuovi clienti?

Come abbiamo visto nel post sul branding, pianificare la promozione del tuo ristorante, pub o pizzeria, richiede idee e tempo. Alla fine però ogni sforzo fatto nella giusta direzione fa raggiungere risultati.

Su Internet trovi moltissimi siti che offrono idee su come promuovere un ristorante o un’impresa della ristorazione.

Tuttavia, in questo post, troverai idee che sono state già collaudate da nostri clienti e amici ristoratori, idee facili da mettere in pratica e che richiedono investimenti che ogni ristoratore può permettersi.

Gestire un ristorante oggi significa soprattutto confrontarsi con sé stessi e con l’apertura mentale richiesta in ogni impresa che desidera stare sul mercato e gettare le basi per una crescita costante nel futuro.

Iniziamo con le idee: ognuna potrebbe sembrarti strana o banale ma ogni idea può portare nuovi potenziali clienti al tuoi locale.

Visita le imprese della tua zona

Non è importante che tu abbia una pizzeria da 10 posti o da 200, che il tuo ristorante faccia solo cucina messicana, serva solo tapas o che il tuo pub offra solo birre e hot dog.

Molti ristoratori dimenticano che vicino al loro ristorante ci sono spesso aziende, banche, uffici pubblici e studi professionali che sono potenziali clienti, specialmente durante il pranzo.

Per iniziare, fai un elenco di imprese e uffici che vorresti visitare e progetta il tuoi appuntamenti. Non è necessario telefonare per prendere un appuntamento. Un incontro informale e una sorpresa sono più graditi se parli della tua attività, dei tuoi prodotti e di ciò che possono trovare nel tuo locale.

Entra in contatto con i titolari, i manager e gli impiegati o i dipendenti, offri un incentivo che li stimoli a provare la tua cucina e lascia una bella presentazione che racconti chi sei, cosa fai e dove si trova il tuo ristorante.

Se hai un pub, una pizzeria, un take-away, una trattoria o una enoteca, offrire consegne a domicilio può essere un ottimo incentivo per invitare le imprese a provare i tuoi piatti.
Gestire un ristorante oggi significa soprattutto confrontarsi con sé stessi e con l’apertura mentale richiesta in ogni impresa che desidera stare sul mercato e gettare le basi per una crescita costante nel futuro.

 

Il tuo volantino sulle offerte: piccolo ma perfetto

Crea offerte che durino almeno 30 giorni e parlane con i tuoi potenziali clienti in modo tranquillo e aperto senza sembrare un venditore ambulante che vuole convincere qualcuno ad ogni costo. Quel genere di marketing è finito, oltrepassato, vecchio!

Tratta i tuoi potenziali clienti come dei partner, non come turisti ai quali vendere qualcosa.
Il volantino con le tue offerte deve essere professionale, disegnato per attirare e informare e abbastanza piccolo da stare in tasca o nel portafoglio senza ingombrare.

I volantini di grandi dimensioni (A4) lasciati in giro per la città non portano risultati sui quali puoi costruire il tuo brand. Inoltre, se sono troppo grandi finiscono appiccicati a qualche muro e sotto i tergicristalli. Pessima figura!
Il punto è che devi presentare il tuo locale “di persona” invece di affidare i tuoi volantini al primo sconosciuto che non li vedrà nemmeno.

I tuoi concorrenti stampano volantini che sembrano lenzuoli e li ritrovi sui tavoli di tutti i bar o dal macellaio? Lasciali fare: il tuo brand è più importante, durerà più a lungo e porterà più risultati.

Consiglio: dai un’occhiata alla nostra pagina dei pieghevoli (il link apre una finestra del nostro sito) per vedere alcuni esempi di formati ideali per le tue offerte.

Il 20% di sconto attira clienti

Per stimolare i tuoi potenziali clienti, puoi offrire un 20% di sconto sul prezzo dei piatti. È importante far vedere ai clienti che lo sconto è applicato sul prezzo del tuoi listino e non su un ipotetico listino che hai maggiorato prima dello sconto per aumentare i tuoi guadagni. La trasparenza premia sempre in qualsiasi attività commerciale. Al posto dello sconto puoi anche offrire due primi piatti al prezzo di uno e invitare così i clienti a ordinare in coppia o in gruppi. È un modo per attirare gruppi di clienti dalle aziende o dagli uffici limitrofi.

Due persone condividono immagini di piatti con smartphone

Il 10% di sconto sulle consegne a domicilio

Per promuovere il tuo ristorante, la tua enoteca, il tuo pub, puoi offrire uno sconto speciale del 10% valido 30 giorni, sulle consegne a domicilio. Questo vale soprattutto per i tuoi vicini, aziende, uffici, banche.

Questo sconto è sufficiente ad attirare l’interesse di potenziali clienti.
È importante cercare sempre nuovi modi di attirare nuovi clienti al tuo locale e non smettere mai di farlo, per evitare che potenziali clienti e clienti attivi si dimentichino di te o vengano attratti da nuovi concorrenti.

Crea un database dei tuoi clienti

Questo è un argomento molto particolare da fare accettare ai ristoratori. La maggioranza pensa che inviare email o sms ai propri clienti sia un modo per disturbarli o sembrare troppo simili agli imbonitori televisivi.
Nella realtà, ogni tipo di attività, comprese quelle della ristorazione, deve utilizzare strategie di marketing per sopravvivere in un mercato sempre più competitivo e lavorare costantemente per costruire il proprio brand.

Inviare una email di buon compleanno ai propri clienti è un metodo che oramai utilizzano in molti ed è il primo passo verso un uso più intensivo del mail marketing.

Le offerte e i pacchetti per le aziende, devono essere inviati via email di mattina, meglio prima di mezzogiorno per influenzare le scelte dei potenziali clienti.

Nei tuoi messaggi devi inserire immagini assolutamente invitanti dei piatti, perciò meglio se le foto sono fatte da un fotografo professionista. Le descrizioni dei piatti e delle bevande devono far venire l’acquolina in bocca, non essere una semplice lista di “cose” ma un modo per stimolare l’appetito e la fantasia dei clienti.

Happy hour è ancora di moda?

Pensi che l’Happy hour sia solo per enoteche e bar? Sbagliato. Questo tipo di “promozione” è diffusa in tutta Italia già da diversi anni, ma ha ancora il suo appeal. È un modo per socializzare risparmiando alla fine di una giornata lavorativa. Forse nato con l’esigenza di rivitalizzare le ore meno frequentate di bar, pub, enoteche, trattorie e locali etnici, l’appuntamento con l’happy hour può durare anche più ore, permette di risparmiare di solito la metà su stuzzichini e bevande e di solito si frequenta dal lunedì al giovedì nel tardo pomeriggio.

In giro per il mondo ci sono diversi modi di fare Happy hour e ogni tanto si inventano nuove mode. A New York, da qualche anno, in estate, va di moda l’Happy hour verticale, in cima a grattacieli, con panorami stupendi, viste insolite, nei terrazzi ai piani alti di alberghi e musei, trasformati in lounge bar per serate chic con tuffi in piscina.

Oggi puoi offrire un Happy hour più alla moda, con piatti e bevande a basso contenuto calorico per soddisfare i clienti più attenti alla linea e ai cibi che non fanno ingrassare. Quindi verdure grigliate, piatti unici con tofu e seitan, menu kasher, prodotti bio e insalate a base di ingredienti certificati e ricette gluten-free.

Prossimamente pubblicheremo un post proprio sull’Happy Hour (leggi l’articolo sull’Happy Hour per il tuo ristorante) e su come usarlo per incrementare le vendite, attirare clienti nuovi e fare branding per il tuo ristorante.

Tifosi al pub

 

Usa gli eventi sportivi per attirare clienti nel tuo ristorante

Le idee per promuovere un ristorante sono tante e alcune davvero facili da mettere in pratica perché nascono dalla vita quotidiana delle persone, dai loro gusti e passioni.

Gli eventi sportivi sono una grande occasione per attirare clienti, offrendo un menu speciale o consegne a domicilio in occasione di gare, partite, eventi sportivi importanti.

Puoi anche usare il nome dell’evento per la tua offerta come: “Il menu della Champions League”, “Champions League party” per consegne a domicilio, “Giro d’Italia pizza party”, “La cena del derby”, “Olimpiadi Pranzo”, “Festeggia il campionato”, ecc. Queste sono idee perfette per ristoranti che possono installare anche maxi schermi per attirare potenziali clienti che frequentano altri tipi di locali. È anche l’idea perfetta per le pizzerie che possono organizzare consegne a domicilio in grande stile durante le occasioni sportive.
Puoi anche sfruttare il nome dello sport o dell’evento per dare nomi speciali a piatti creati appositamente per un evento.

Attira nuovi clienti a mangiare al tuo ristorante invece di stare in casa. Festeggiare con tanti amici che condividono la stessa passione è un potente richiamo e ogni tipo di locale può mettere in pratica questa idea.

Consiglio Fai indossare nuove uniformi al tuo staff come, ad esempio, magliette delle squadre in campo o con il nome della serata che hai inventato o dell’evento sportivo, se si tratta di un’occasione che unisce le tifoserie, come le olimpiadi o la finale dei mondiali di calcio. Un grande schermo posto in un punto strategico del ristorante completa l’offerta: i tuoi clienti ti ringrazieranno per aver creato una serata speciale per il loro sport preferito.

Queste eventi a tema, come gli Happy Hour, sono momenti speciali perfetti da  promuovere sui social media come Instagram, Periscope, Twitter, Google Hangout, Facebook. Chi non è presente al tuo evento può condividere il divertimento dei partecipanti e trasformare l’evento in un avvenimento virale.

Degustazione di vini nel tuo ristorante

Per mettere in piedi un evento come la degustazione di vini ci vorrà un po’ di tempo ma, se lo farai nel modo giusto, i suoi effetti dureranno anche dopo che l’evento si è concluso.

È un evento che può andare bene per ogni periodo dell’anno, ovviamente la scelta dei vini deve essere coerente con la stagione: vini più leggeri in estate e più robusti in inverno.

Consiglio Contatta i produttori di vini o i loro distributori e organizza l’evento assieme a quelli più preparati ed entusiasti. Oltre e migliore i tuoi rapporti con loro, capirai quale fornitore è migliore per il tuo tipo di ristorante e su quale contare per eventi e promozioni.

I giorni migliori per la degustazione di vini potrebbero essere il venerdì e il sabato, quanto le persone possono rilassarsi e non preoccuparsi di dover lavorare il giorno dopo. Scopri i gusti e le abitudini dei tuoi clienti, il momento migliore per l’evento potrebbero essere dopo pranzo oppure a cena. Di solito le persone bevono di più dopo un buon pasto.

Non lasciare nulla al caso: stampa inviti e distribuiscili ai tuoi clienti almeno da una a due settimane prima, crea un invito online su Facebook, su altri canali social e sul tuo sito. Non dimenticare di promuovere l’evento anche in altri siti, come i portali d’informazione della tua zona e i siti di enogastronomia.

Organizza lo spazio in base alle dimensioni del tuo locale e non dimenticare che la zona degustazione sarà molto affollata perciò evita fiori su grandi vasi sui tavoli e altre decorazioni di grandi dimensioni e inutili. Fiori, essenze e candele profumate non vanno d’accordo con il profumo del vino. Se vuoi proprio usare decorazioni pensa a tralci di vite e grappoli di uva su bei piatti per la zona assaggio.

Se vuoi consigli dai nostri grafici sul formato migliore per i tuoi inviti, vai sul nostro sito oppure contattaci direttamente.

 

Come attirare clienti in un ristorante: usa i social.

Per il momento ti consigliamo solo di non dimenticare l’importanza di sostenere e promuovere ogni evento anche sui social. Non si tratta semplicemente di postare una foto con un bel piatto o il menu di una serata.

Le persone sui social vogliono essere coinvolte, appassionarsi per una ragione speciale e condividere emozioni.

Nel post dedicato a come usare i social, ti daremo consigli pratici su come utilizzare Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest per promuovere un ristorante e i tuoi eventi.

Conclusione

Ti abbiamo fornito informazioni utili per il tuo lavoro? Hai ancora domande che riguardano l’argomento “come attirare clienti”? Condividi questo articolo se ti è piaciuto.